Luoghi d’infinito andare

1. Macchine da guerra, fanti e cavalieri (2002), per ensemble
2. Come perduto nel mare un bambino (1999), per flauto solo
3. Tryptich-Crucifixion (1998), per violino e quattro strumenti
4. Primo discorso eretico sulla leggerezza dei chiodi (2000), per clarinetto basso e chitarra
5. Luoghi d’infinito andare (2003), per ensemble

Algoritmo
Mario Caroli, flauti
Roberta Gottardi, clarinetti
Gianluca Pugnaloni, sax baritono
Lara Morciano, pianoforte
Stefano Sanzò, percussioni
Arturo Tallini, chitarra
Marco Rogliano, violino
Matteo Zurletti, violoncello
Marcella Moretti, violoncello

Marco Angius, direttore

< back