.: Camerata Artemisia Gentileschi :.


eng

La Camerata Artemisia Gentileschi è nata dal piacere e dall’esigenza di alcuni musicisti di condividere l’approfondimento e la diffusione della musica del XVII e del XVIII secolo, animati da curiosità, creatività e rigore scientifico per infondere ad ogni esecuzione la più intensa espressività.

La passione e l’amore per il periodo Barocco e Classico trovano nella prassi storicamente informata e nell’esecuzione sugli strumenti originali il loro naturale contraltare.

La Camerata Artemisia è composta dall’oboista Barbara Ferrara, direttore artistico, Gabriele Politi, violino, Lorenzo Cavasanti, flauto dolce, Rebeca Ferri violoncello, Rhoda Patrick, fagotto, Andrea Coen, clavicembalo: tutti musicisti che si sono formati nei centri europei più prestigiosi dedicati alla Musica Antica, tra i quali la Schola Cantorum Basiliensis e il Conservatorio Reale Superiore di Bruxelles. Con l’ensemble collaborano stabilmente Sergio Ciomei (direttore), Furio Zanasi (basso), Evert Jan Schuur, Andreas Preuss ed Attilio Motzo (violini), Ilario Gastaldello (viola), Roberta Gottardi (clarinetto), Luca Cola (contrabbasso).

I componenti della Camerata Artemisia sono impegnati anche in altre formazioni come Concerto Köln, Freiburger Barockorchester, Basel Kammerorchester, Concerto Italiano, Accademia Bizantina, Cappella Mediterranea, Academia Montis Regalis .

Con queste formazioni i musicisti di Artemisia hanno partecipato a registrazioni per Sony, Teldec, Harmonia Mundi France, K 617, Naïve, Capriccio, vincendo premi internazionali.

Egualmente a suo agio nel repertorio vocale e strumentale, la Camerata ha un organico vario e flessibile e, a seconda delle esigenze, può raggiungere le dimensioni di un’orchestra da camera.

La Camerata Artemisia ha al sua attivo alcune stagioni di concerti da camera a Roma e concerti in svariati Teatri e Festival italiani quali Teatro Nuovo Giovanni da Udine, Festival Euromediterraneo (Roma), Festival di Pasqua (Roma), Festival di Città di Castello, Settimana Santa Cooperativa Teatro e Musica (Sassari).

La Camerata Artemisia, attraverso l’attività artistica musicale, sostiene iniziative e manifestazioni a carattere umanitario, ed ha dedicato molti dei suoi concerti a sostegno delle campagne di “Amnesty International”, della “Carrera de Miguel” ed altre associazioni umanitarie.

La maggior parte dei componenti della Camerata sono docenti di Conservatorio in Italia, Germania e Svizzera ed hanno al loro attivo seminari e masterclass sull' interpretazione e sulla prassi esecutiva presso varie istituzioni (Conservatorio di Rovigo, Latina, Sassari, Karlsruhe, Festival di Musica Antica di Urbino, Mozarteum Salzburg, ESMUC Barcellona).

Artemisia si avvale della collaborazione scientifica di Alessandro Lattanzi e di Luca Del Fra.

Prossimi progetti della Camerata con il clarinetto:

Quintetti di Mozart K 452 e di Beethoven op.16 per fortepiano, clarinetto, oboe, fagotto e corno
Barbara Ferrara (oboe), Roberta Gottardi (clarinetto), Rhoda Patrick (fagotto), Marco Venturi (corno), Andrea Coen (fortepiano)

Composizioni di Luigi Maria Baldassare Gatti (trio per clarinetto, violino e violoncello)

 


 

La Camerata Artemisia Gentileschi was born from the pleasure and need felt by some musicians to share and spread their knowledge about 17th and 18th century music. They were enthralled with curiosity and scientific rigour to instill the most intense expression into every performance. Love and passion for the Baroque and Classic period find their natural rival in this historically accurate procedure and the use of original instruments.

La Camerata Artemisia includes the oboist Barbara Ferrara, event manager, Gabriele Politi, violin, Lorenzo Cavasanti, flute, Rebeca Ferri cello, Rhoda Patrick, bassoon, Andrea Coen, harpsichord, all musicians who were educated in some of Europe's most prestigious centres for Ancient Music, including the Schola Cantorum Basiliensis and the Royal Conservatory of Brussels. Musicians who permanently collaborate with the ensemble are Sergio Ciomei (conductor), Furio Zanasi (bass), Evert Jan Schuur, Andreas Preuss and Attilio Motzo (violins), Ilario Gastaldello (viola), Roberta Gottardi (clarinet), Luca Cola (double bass).

Members of the Camerata Artemisia are involved, among other things, in line-ups such as Concerto Köln, Freiburger Barockorchester, Basel Kammerorchester, Concerto Italiano, Accademia Bizantina, Cappella Mediterranea, Academia Montis Regalis. In these line-ups Artemisia musicians have participated in recordings for Sony, Teldec, Harmonia Mundi France, K 617, Naïve, Capriccio and have won international acclaim.

Equally at ease in its vocal and instrumental repertoire, the Camerata has a flexible and varied line-up and when needs must it can even reach the size of an orchestra da camera.

La Camerata Artemisia supports humanitarian initiatives and events through its musical activities and has dedicated many of its concerts to support the campaigns of Amnesty International, Carrera de Miguel and other humanitarian organisations.

La Camerata Artemisia has to its credit chamber concerts in Rome and concerts in varied Italian theatres and festivals such as Teatro Nuovo Giovanni, Udine, Festival Euromediterraneo (Rome), Festival di Pasqua (Rome), Festival di Città di Castello, Settimana Santa Cooperativa Teatro e Musica (Sassari).

Most members of the Camerata are teachers in Conservatories in Italy, Germany and Switzerland and hold to their credit seminars and master classes on interpretation and executive procedure at various institutions (Conservatorio di Rovigo, Latina, Sassari, Karlsruhe, Festival di Musica Antica di Urbino, Mozarteum Salzburg, ESMUC Barcelona).

Artemisia benefits from Alessandro Lattanzi and Luca Del Fra's scientific expertise.